Contatti


Per informazioni
0157387100 ,Cell
3928227059

consulenza.retecommerciale@gmail.com


Iscriviti al blog sarai aggiornato

Visualizzazioni totali

Analisi del settore venditeSettembre, Ottobre,Novembre Dicembre

Eccoci con la consueta analisi del comparto vendite.
Prima di tutto però voglio ringraziare le tante persone che mi hanno scritto che stanno usando con grande soddisfazione,sia in termine di fatturato che di organizzazione il Giro logico.
E' per me una grande soddisfazione sapere questo.
Grazie ,grazie amici.

Questo articolo è stato costruito attraverso dati provenienti da: Sole 24 ore,Radio 24,Italia Oggi,Camere di Commercio,la vostra esperienza quotidiana,dati aziendali ( ringrazio gli imprenditori che mi danno questa opportunità) Tg Economia e siti come Chicago Blog e per ultimo,  dalla mia quotidianità.

Immobiliare edilizia,artigianato: Nei settori non ci sono segnali di ripresa. Migliaia sono le aziende che chiudono .Sia i lavoratori, che gli imprenditori,poco prima di Natale hanno protestato a Roma per chiedere l'avvio dei grandi  lavori al governo, per  una boccata d'ossigeno .Insomma  anche per chi vende è durissima. Turn over alle stelle.

Arredamento per la casa: Difficoltà ovviamente,ma chi produce e commercializza prodotti d'alta gamma le cose van meglio.

Rubinetterie e valvole:Settore in ripresa costante.Non è il caso di esultare,ma l'andazzo è questo.

Automobili: Settore in difficoltà in particolare per chi vende auto Fiat che non ha una gamma adeguata nei settori C,D,E. Gli altri produttori stranieri, tedeschi in genere, pur non avendo motivo di gioire, hanno meno motivi per piangere.Ferrari, Lamborghini,Maserati, sono invece in controtendenza grandi numeri, sia di vendite che fatturato. Mercedes,Bmw,Vw hanno un andamento molto positivo,per il periodo.

Ciclo e motociclo.Crisi 

Automotive  
Il settore è sostanzialmente stabile al ribasso,intendendo con questo cosa avevo scritto nella precedente analisi.Non è certo un ramo che può portare soddisfazioni .Turn over agenti elevatissimo

Tessile-abbigliamento:Continua una leggerissima ripresa, ovviamente per i grandi marchi,con esclusione di Ottobre che ha avuto un fermo,ora superato .

Energie alternative : Faccio copia incolla della passata analisi.Non è cambiato nulla
In apparenza sembra il settore più promettente.Nella realtà sono pochissimi gli operatori che hanno un background in grado di contrattualizzare venditori.Tante aperture partite iva, ma altrettante chiusure.State attenti, prima di accettare mandati in questo settore.Non è tutto oro quel che luccica.Anzi.Turn over molto, molto elevato

Meccanica:Continua la modesta ripresa uelle industrie che costruiscono,progettano,ma vendono all'estero.Come già scritto è proprio questo settore che regge il Pil italiano.

Assicurativo finanziario:Settore stabilmente fermo

Riscaldamento- climatizzazione:Molti problemi,per chi non vende all'estero.Turn over elevato

Vini e liquori:Le festività hanno dato,ovviamente molto ossigeno.Ma da adesso in avanti?Vedremo.
.
Editoria:Perdura la crisi, con qualche piccolissimo segnale di ripresa.
.
Medicale farmaceutico :Copia incolla dell'analisi precedente non essendoci novità.
Molto turn-over.Le aziende sanitarie,le regioni e lo stato , stanno tagliando molto i costi .Risultato diventa sempre più difficile vendere in questo settore che in questi mesi ha denunciato molte difficoltà..Prospettive future,tutt'altro che brillanti.

GDO:Le feste natalizie come per vini e liquori hanno portato parecchie soddisfazioni, ma meno che in passato.L'ottimismo  non è molto diffuso qui.Rimane però uno dei migliori settori .

Food a domicilio per privati: Piatti preparati, per privati sono in un periodo di grande crisi.Il reddito delle famiglie è molto diminuito e gli italiani non possono più permettersi di spendere così tanti soldi per non cucinare.
Food a domicilio per ristoranti :Andamento esattamente all'opposto.Piatti pronti per ristoranti è un comparto che va bene.Un cuoco costa molto e molti ristoratori acquistano piatti  da ditte specializzate che  in genere lavorano molto bene.Ottime prospettive, ma anche qui state attenti ad accettare mandati.Sono poche le realtà in grado di competere e di dare vero lavoro agli agenti

Elettrodomestici: Pochi agenti lavorano in questo settore.Difficoltà, seppure con una leggerissima ripresa.

Telefonia ed elettronica :Gli italiani amano sia i cellulari molto tecnologici, che i Pc sempre più prestazionali.Si spendono grandi  cifre in questo comparto.Ovviamente però sono i grandi magazzini a farla da padrone.Agli altri operatori rimangono le briciole.

Abbonamenti telefonici,connessioni internet ed energetici: Non se ne può più.Ormai la concorrenza qui è addirittura paradossale.Ogni minuto nasce un'azienda (si fa per dire azienda) che fa il broker in questi settori.Persino io che sono un commerciale non ne posso davvero più di ricevere proposte,ogni settimana per cambiare piano telefonico,internet ed energetico.Bastaaaaa

Informatica.Stabile al leggero ribasso


Considerazioni finali,non diverse dalla precedente analisi:

Vendere per chi costruisce e non solo commercializza,ecco il  presente e il futuro

Il turn-over continua a essere elevatissimo per far pensare a un prossimo futuro sereno.
Alcuni settori sono finiti. Inutile illudersi.
Altri hanno una concorrenza folle e non devon essere presi in considerazione
Le difficoltà nelle riscossioni dei crediti dalle mandanti , come i contenziosi legali aumentano
In aumento però la  ricerca di personale di vendita con contratti di assunzione.
Molti imprenditori pur con grande difficoltà hanno intrapreso la strada giusta per il futuro, ma purtroppo continuano a essere presenti pseudo-imprenditori che tentano di risolvere i problemi gravissimi delle loro aziende contrattualizzando ingenui  venditori a sole provvigione,sperando,altrettanto ingenuamente di rimanere sul mercato.
Migliora  la professionalità di noi venditori.Sono entrati nel nostro settore personale molto specializzato, tipo ex manager .Questo significa che chi  non vuole essere un vero professionista farà la fame.
Traete Voi le dovute conseguenze

Buon lavoro a tutti.
Prossima analisi Maggio Giugno 2011,salvo novità importanti.

3 commenti:

luciano ha detto...

Analisi titt'altro che confortante...
Mi pare che sia pero' sfuggito un settore importantissimo sia in termini di numeri che di fatturato, il cosmetico, che non mostra segni di crisi. Anzi mi risulta in crescita, sia pure minore degli anni precedenti.
Hai dati difformi?

Un saluto.

luciano ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
attimolibero ha detto...

Ciao ho omesso ovviamente molti settori per ragioni di spazio .Il cosmetico mi risulta dai dati economici trasmessi un buon settore in effetti ma piuttosto chiuso ormai per nuovi agenti.

Assistenza legale gratuita

Reti vendita e rappresentanze dirette

Costruzione,sviluppo reti vendita.

La crisi è uno stato mentale e diventare imprenditori vincenti si può,se hai persone valide che collaborano con te. Creazione Reti Commer...