Contatti


Per informazioni
0157387100 ,Cell
3928227059

consulenza.retecommerciale@gmail.com


Google+ Followers

Iscriviti al blog sarai aggiornato

Visualizzazioni totali

Il barista-cliente pecoreccio

Un mio caro collega, usa delle espressioni piuttosto azzeccate,oltre che buffe,per descrivere certe persone.
La sua espressione più usata è"PECORECCIO" .
"Quello è proprio un pecoreccio", mi dice .
Se siamo in zone vicine ,ci diamo appuntamento,per una pausa e  scambiare quattro parole in un  bar  .
Entrambi abbiamo ormai raggiunto una notevole esperienza e quando ci troviamo,di fronte a dei novizi del mestiere,inteso come barista,riusciamo a prevedere il futuro imprenditoriale del soggetto .
"Questo non dura sei mesi" e lui "Anche meno",
"Questo ci sa fare"
e così via e mai sbagliamo.
Maghi? Macchè.Semplice analisi  del soggetto.Si capisce subito se davanti a noi abbiamo un imprenditore, o un PECORECCIO.
Mi spiego meglio.

Il pecoreccio è quello che ti porta quello che tu chiedi ,se va bene,perchè non sempre comprende.
L'imprenditore,ti vende se stesso.
Ti vende la simpatia,la cordialità,ti vende un ambiente.accogliente,conviviale,dove tu vorresti non uscire e certamente ritornerai.
Ti offre,la disponibilità di un area WiFi e quando  entri nel suo locale,ti saluta come se fossi amico da sempre.
Quanti baristi "pecorecci" trovate ogni giorno?Pensateci.
E i nostri clienti, o potenziali?Quanti sono "pecorecci"?
Persone disattente.Persone che non rispettano il lavoro altrui e ignoranti come capre,anzi pecore,che quando li incontrate vi vien voglia di dargli fuoco .
Daiii,ammettelo,se girate per clienti, gente così ohhhh se ne avete incontrata.
Che facciamo con i "pecorecci"? Nulla.Si schiva,cercando,di incontrarli il meno possibile,perchè con l'esperienza,vi renderete conto, che il vostro fiuto distinguerà il pecoreccio, dall 'imprenditore.
Quando ero inesperto, non selezionavo la clientela e andando da tutti, incontravo spesso il" pecoreccio"di turno.
Adesso, ovviamente,capita di rado.Molto di rado.
Un consiglio .Lasciate stare il "pecoreccio",così come lo "scalzacani" fratello gemello del primo.
Entrambi vi fan perdere solo tempo ed energie.
Il "Pecoreccio" è una persona non aperta agli altri,che fa tutto senza passione.Non vede al di là del suo naso.Non capisce quale è il suo compito vero e non sa attrarre i clienti e l'espressione del viso è quella dell'incazzato in eterno.
Però cari colleghi e amici, Vi prego
NON SIATE VOI I PECORECCI.
Attimolibero

Ps.Molti ex agenti di commercio sono diventati  baristi di successo e capite Voi il perchè......

Nessun commento:

Assistenza legale gratuita

Reti vendita e rappresentanze dirette

Costruzione,sviluppo reti vendita.

La crisi è uno stato mentale e diventare imprenditori vincenti si può,se hai persone valide che collaborano con te. Creazione Reti Commer...